Please type your full name.
Valore non valido
Valore non valido
Invalid email address.
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido

Premendo il tasto Richiedi Informazioni, dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy ai sensi del D. Lgs 30/06/2003 n. 196 e autorizzo il CATA al trattamento dei miei dati personali sopra riportati per la vostra attività.

0437851360

CATA icona Sicurezza

Sicurezza

salute e sicurezza sul lavoro

CATA icona Modelli

Modello MOG

modello di organizzazione e gestione

CATA icona Ambiente

Ambiente

gestione rifiuti aziendali

CATA icona Formazione

Formazione

corsi sicurezza sul lavoro

CATA icona Secur8

Secur8

gestionale per la sicurezza aziendale

Appalti pubblici

Appalti

Appalti pubblici: qualificazione SOA per lavori pubblici

InfonewsCATA

Info e news ambiente salute e sicurezza sul lavoro del CATA, per essere sempre informati

Le news ambiente salute e sicurezza sul lavoro sono pubblicate periodicamente all'interno della pagina InfonewsCATA. Il CATA, con l'intento di informare tutti i visitatori del portale relativamente alle novità in materia di ambientale di salute e della sicurezza sul mondo lavoro, ha creato questa pagina con l’intento e l’impegno di informare tempestivamente tutti i visitatori interessati ad avere un luogo dove poter reperire una selezione delle ultime e più rilevanti notizie. Visitare periodicamente la pagina garantisce ai visitatori di leggere: novità circa le normative vigenti in materia di gestione della sicurezza in azienda, gestione ambientale e della salute. Coloro che invece hanno scelto di utilizzare il gestionale Secur8 avranno la possibilità di essere informati su tutte le novità, direttamente all'interno del gestionale informatico attraverso l'area sempre ricca di notizie e approfondimenti.  All’interno della pagina InfonewsCATA saranno proposti anche seminari, eventi e molto altro ancora. Visita periodicamente la pagina "Infonews CATA" e sarai sempre aggiornato.

Modello Unico Dichiarazione ambientale (MUD) 2020: comunicazioni entro il 30 aprile 2020

Modello Unico Dichiarazione ambientale (MUD) 2020

comunicazioni entro il 30 aprile 2020

 

5391

 

Il Ministero dell'Ambiente ha comunicato che il modello di dichiarazione ambientale – MUD 2020, allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 dicembre 2018, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 8 alla Gazzetta Ufficiale - serie generale - n. 45 del 22 febbraio 2019, è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare alla CCIAA, entro il 30 aprile 2020, con riferimento alla gestione dei rifiuti dell’anno 2019.

Il C.A.T.A. al fine di sollevare l’azienda da questo impegnativo onere burocratico e facendo presente che per le imprese inadempienti sono previste pesanti sanzioni, offre a tutte le ditte interessate il proprio servizio di consulenza, compilazione ed invio della dichiarazione annuale dei rifiuti.

Per poter organizzare al meglio il servizio sarà applicata una vantaggiosa tariffa valida fino al 30 marzo 2020  per le aziende che aderiranno entro tale data.

Ricordiamo che, oltre a trasportatori, intermediari senza detenzione, recuperatori, smaltitori e altri soggetti, sono tenuti a presentare il MUD:

  • Le Imprese e gli Enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi
  • Le Imprese e gli Enti produttori che hanno più di 10 dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali e da lavorazioni artigianali.

Per richiedere qualsiasi informazione sul servizio di consulenza, elaborazione e presentazione MUD, l’Ufficio Ambiente del C.A.T.A. è disponibile all’indirizzo e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e al numero 0437 851367.

 

COMPILA IL MODULO DI RICHIESTA INFORMAZIONI

 

SCARICA IL MODULO DI RICHIESTA INFORMAZIONI

 

 

 

Tags: ambiente

 

C.A.T.A. è un consorzio di:   logo centroconsorzi

nel territorio, per il territorio, con il territorio   reti imprese dolomiti logo

Il sito del CATA, utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.