Please type your full name.
Valore non valido
Valore non valido
Invalid email address.
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido

Premendo il tasto Richiedi Informazioni, dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla privacy ai sensi del D. Lgs 30/06/2003 n. 196 e autorizzo il CATA al trattamento dei miei dati personali sopra riportati per la vostra attività.

0437851360

CATA icona Sicurezza

Sicurezza

salute e sicurezza sul lavoro

CATA icona Modelli

Modello MOG

modello di organizzazione e gestione

CATA icona Ambiente

Ambiente

gestione rifiuti aziendali

CATA icona Formazione

Formazione

corsi sicurezza sul lavoro

CATA icona Secur8

Secur8

gestionale per la sicurezza aziendale

Appalti pubblici

Appalti

Appalti pubblici: qualificazione SOA per lavori pubblici

InfonewsCATA

Info e news ambiente salute e sicurezza sul lavoro del CATA, per essere sempre informati

Le news ambiente salute e sicurezza sul lavoro sono pubblicate periodicamente all'interno della pagina InfonewsCATA. Il CATA, con l'intento di informare tutti i visitatori del portale relativamente alle novità in materia di ambientale di salute e della sicurezza sul mondo lavoro, ha creato questa pagina con l’intento e l’impegno di informare tempestivamente tutti i visitatori interessati ad avere un luogo dove poter reperire una selezione delle ultime e più rilevanti notizie. Visitare periodicamente la pagina garantisce ai visitatori di leggere: novità circa le normative vigenti in materia di gestione della sicurezza in azienda, gestione ambientale e della salute. Coloro che invece hanno scelto di utilizzare il gestionale Secur8 avranno la possibilità di essere informati su tutte le novità, direttamente all'interno del gestionale informatico attraverso l'area sempre ricca di notizie e approfondimenti.  All’interno della pagina InfonewsCATA saranno proposti anche seminari, eventi e molto altro ancora. Visita periodicamente la pagina "Infonews CATA" e sarai sempre aggiornato.

L’EMERGENZA CORONAVIRUS AL 12 MARZO 2020

Polmonite da Coronavirus in Cina

Le novità

Dalla giornata del 12 marzo e fino al 25 marzo 2020 il nuovo Decreto estende l'obbligo di rimanere a casa a molte attività lavorative su tutto il territorio nazionale.

L’attuale situazione critica prevede l’obbligo assoluto di rimanere in casa da parte di tutti salvo che per gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, per situazioni di necessità o per motivi di salute.

Queste misure così drastiche sono indispensabili e assolutamente necessarie e potranno dare un risultato unicamente se saranno osservate da tutti con coscienza e senso civico di responsabilità sociale.  

La situazione al 12 marzo 2020 in sintesi

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 64 dell'11 marzo 2020, il D.P.C.M. 11 marzo 2020, recante misure urgenti di contenimento del contagio da COVID-19, applicabili all'intero territorio nazionale.

Sono sospese:

  • le attività dei servizi di ristorazione (ad esclusione delle mense, del catering continuativo su base contrattuale e degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio situati lungo la rete stradale);
  • le attività commerciali al dettaglio (fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell'allegato 1 del DPCM);
  • i mercati, salvo le attività dirette alla vendita di soli generi alimentari;
  • le attività inerenti i servizi alla persona (tranne le eccezioni previste dall'allegato 2 del DPCM).

In ordine alle attività produttive e alle attività professionali si raccomanda:

  • massimo utilizzo alla modalità di lavoro agile per le attività che possono essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza;
  • siano incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva;
  • siano sospese le attività dei reparti aziendali non indispensabili alla produzione;
  • si assumano protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento,  con adozione di strumenti di protezione individuale;
  • siano incentivate le operazioni di sanificazione dei luoghi di lavoro, anche utilizzando a tal fine forme di ammortizzatori sociali;

Per le sole attività produttive si raccomanda altresì che siano limitati al massimo gli spostamenti all'interno dei siti e contingentato l'accesso agli spazi comuni.

Per gli spostamenti dovuti a motivi lavorativi o di salute è prevista la circolazione previa compilazione di un apposito modulo di autocertificazione.

Un ringraziamento speciale

Un grazie particolare a tutti quelli che sono impegnati in questa emergenza con professionalità, umanità e spirito di servizio. Ricordiamo che sono loro i soggetti che oggi sono sottoposti a un lavoro rischioso, impegnativo e stressante .

Siamo convinti da parte nostra che dobbiamo sostenere il loro lavoro con comportamenti seri e responsabili.

Inoltre il pensiero va anche alle persone e alle famiglie che sono colpite da questa vicenda e alle quali va la nostra solidarietà e vicinanza.

Tags: salute azienda

 

C.A.T.A. è un consorzio di:   logo centroconsorzi

nel territorio, per il territorio, con il territorio   reti imprese dolomiti logo

Il sito del CATA, utilizza cookies propri e di terze parti. Utilizziamo i cookie per migliorare la navigazione sul sito.